La Note Bleue [XviD - Fra Mp3 - Hardsub Ita] [TNT Village]

Size 1.621 GB   4 seeders     Added 2011-05-15 14:46:20

Stream torrent
Starting‥ You need BitLord! Get it from 1BitLord.com
To download or stream you need BitLord. Visit them at BitLord.com
Titolo originale: La note bleue
Nazionalità: Francia Germania
Anno: 1991
Genere: Thriller
Durata: 135'
Regia: Andrzej Zulawski
Produttore esecutivo: Christian Ferry
Costumi: Magdalena Biernawska-Teslawska 

Janusz Olejniczak ... Frédéric Chopin
Marie-France Pisier ... Aurore Dudevant, alias George Sand
Sophie Marceau ... Solange Sand
Noemi Nadelmann ... Pauline Viardot
Féodor Atkine ... Eugène Delacroix
Aurélien Recoing ... Auguste Clésinger
Benoît Le Pecq ... Maurice Sand (as Benoît Lepecq)
Roman Wilhelmi ... Adalbert Grzymala
Grazyna Dylong ... Laure Czosnowska
Pavel Slabý ... Jean
Gilles Détroit ... Fernand de Préaulx
Redjep Mitrovitsa ... Alexandre Dumas fils
Beatrice Buchholz ... Augustine Brault
Serge Ridoux ... Louis Viardot
Serge Renko ... Ivan Tourgueniev

Trama: Zulawski, nel bene e nel male, è stato ed è tutt'ora uno degli autori europei più importanti degli ultimi 50 anni. Stessa scuola di Polanski, diverse forme di cinema. Zulawski col tempo, ha affinato i suoi tratti distintivi di una regia incentrata sulle forme esteriori, sui colori, sulle luci, sulla forza delle sue storie spesso scioccanti. Ma quello che alcune volte manca un po' a Zulawski, e qui si vede, è la capacità di unire ad una messa in scena perfetta, una storia forte che non faccia da cornice al quadro ma che sia al contrario il quadro stesso.La Note Bleue respira sulle note di un Chopin troppo macchiettistico, e il film decolla veramente nei rari, preziosi momenti di intimità con Madame Sand. Questo sta a significare che con meno volontà di stupire, com una realizzazione forse meno urlata e meno chiassosa si sarebbe potuto raccontare una delicata storia d'amore. Ma in effetti, spesso le esigenze e i desideri di chi assiste ad un'opera sono deluse, perchè c'è la tentazione di proiettare ciò che si immagina o ciò che si vorrebbe immaginare nel film (nella storia) che si sta guardando. E allora La Note Bleue, preso per quello che è in realtà, è un nobile tentativo di unire storia e arte, è un'abile rappresentazione della società francese di metà '800, un po' antenata della Belle Epoque, a cavallo di due ere (quella moderna e contemporanea), un po' colorita e un po' movimentata, un po' gaia ma anche malinconica. Sophie Merceau brilla, maestosa, sensuale e bellissima. Janusz Olejniczak fa del suo meglio ad interpretare il sofferto e malato Chopin, ma la sua recitazione è troppo caricaturale, troppo eccitata e teatrale. In sostanza, un film dall'impressionante impatto visivo che si dilunga un po' troppo quasi dovesse rimande all'infinito il momento clou della storia, quado è l'elemento che meno viene sviluppato, l'amore tra Chopin e Madame Sand ad essere il vero pilastro e la vera rivelazione del film. (Fonte: Tystnaden)
14.N0T3.8L3U3.avi 1.621 GB
Gathering some info...

Register and log in Isohunt and see no captcha anymore!

4000 symbols left
Hash bc13f5b87bf0c26ee596de3a6b94271418e3e10f