Il linguaggio segreto dei fiori [Wma 128 Kbps - Ita] Audiobook - Narrativa - Romanzo - Parte 4 di 4

Size 96.29 MB   3 seeders     Added 2012-11-05 06:45:47

Stream torrent
Starting‥ You need BitLord! Get it from BitLord.com
To download or stream you need BitLord. Visit them at BitLord.com
[align=center][b][SIZE=18][color=red][font=times]  IL LINGUAGGIO SEGRETO DEI FIORI [/align]
[align=center]di Vanessa Diffenbaugh[/SIZE][/color][/font][/b][/align]

[align=center][IMG]image[/IMG][/align]


[align=center][b][SIZE=18][color=green][font=times].: Dettagli :.[/SIZE][/color][/font][/b][/align]

[CITA=Lista]
Autore: Vanessa Diffenbaugh
Dimensione totale: 575 MB suddiviso in 4 PARTI
IV Parte: Capitoli 1 - 8
Formato del file: .wma
Qualità (Bitrate): 128 K bit/sec
Titolo: Il Linguaggio segreto dei fiori
Anno: 2011 
Lingua: Italiano 
Genere: Narrativa/Romanzo
Voce: Valentina Mari
[/CITA]


[align=center][b][SIZE=18][color=green][font=times].: Tracklist :.[/SIZE][/color][/b][/font][/align]

[CITA=Lista]
1° Capitolo 
2° Capitolo
3° Capitolo
4° Capitolo
5° Capitolo
6° Capitolo
7° Capitolo
8° Conversazione con Vanessa Diffenbaugh
[/CITA]


[align=center][b][SIZE=18][color=green][font=times].: Trama :.[/SIZE][/color][/font][/b][/align]

[align=justify]Il Romanzo racconta, attraverso uno dei personaggi più straordinari mai creati, una storia di forza e di coraggio, di redenzione e di sofferenza, di amore e di incredibile sete di vita.
Un libro che trabocca di fiori e di figure femminili, con l’unica eccezione del fioraio Grant che, con dolcezza e pazienza, sa conquistarsi la fiducia e l’amore di Victoria.
Victoria Jones: per fortuna che a questa trovatella il cognome Jones (comune come potrebbe essere Rossi in Italia) è stato attribuito insieme al nome di una regina indomita, perché, se è vero che nel nome è già contenuto il destino di ognuno, Victoria Jones non è di certo una scialba ragazza qualunque.

La storia di Victoria ci viene raccontata da lei stessa in capitoli che alternano passato e presente, finché le vicende di Victoria bambina raggiungono quelle di Victoria ormai diciottenne, a poco a poco si sono colmate le lacune, si sono compresi i suoi silenzi, e il racconto può continuare fino alla conclusione (felice, o almeno fermamente decisa ad uno sforzo verso la felicità).
E intanto abbiamo appreso qualcos’altro: il linguaggio dei fiori.

Victoria era stata una bambina difficile, ma non era stata neppure fortunata con le famiglie che Meredith, l’assistente sociale, aveva scelto per lei. Qualcuno di più mite si sarebbe adattato, non lei, la ribelle Victoria che cresce convinta che, come la mamma che l’ha abbandonata, nessuno la amerà mai. Meglio non affezionarsi a nessuno, per non avere da soffrire poi.

Elizabeth è l’ultima possibilità che Meredith le dà come madre adottiva - il periodo di prova è un anno: resisterà Victoria? Sembra che Victoria faccia apposta (fa apposta) per attirare i rimproveri di Elizabeth. Non ha messo in conto che anche Elizabeth ha sofferto da bambina, che si immedesima in lei, che addirittura riconosce in lei le sue stesse reazioni di un tempo.
Victoria resta poco più di un anno con Elizabeth.
Quando la conosciamo, all’inizio del romanzo, è maggiorenne e deve lasciare la casa comune, quella che accoglie le ragazze che sono state le bambine che nessuno ha voluto. Renata (ma non arriva subito a mo’ di angelo salvatore) le offrirà un lavoro, l’unico che Victoria sappia fare, come fioraia.

Quasi nessuno oggi conosce il linguaggio dei fiori.
‘Ecco del rosmarino, questo è per la rimembranza; vi prego, amore, ricordate; ed ecco delle viole, queste per i pensieri.’, dice Ofelia in “Amleto”, incapace di trovare parole migliori per il dolore dell’abbandono.
Quello dei fiori è un linguaggio antico, codificato in un’epoca ritrosa in cui né i sentimenti né il corpo venivano rivelati apertamente.

Quando Elizabeth doveva comunicare con la sorella, senza che la madre capisse, ricorreva al linguaggio dei fiori: erano messaggi cifrati, collages di disegni e di fiori secchi, per dire senza farsi intendere da occhi indiscreti. Quando Grant incontra Victoria, al mercato dei fiori, le offre un giglio - il fiore delle regine. Lei gli risponderà con un ramo di rododendro - stai attento.
Sarà una schermaglia amorosa a lanci di fiori.
Sarà una passione in comune, che cela il lato nascosto della personalità, ad unirli. Quando Victoria realizza le composizioni floreali per il negozio di Renata, si acquisterà una clientela creando mazzi che vogliono trasmettere un messaggio, che credono di poter influenzare i sentimenti, colorare un’atmosfera.

Il linguaggio segreto dei fiori è l’affascinante sottotrama del romanzo della vita stessa di Vanessa Diffenbaugh, anzi, a tratti abbiamo l’impressione che sia questa la non-trama principale che aveva bisogno delle vicende di Victoria come fossero una graticcio per rampicanti. E, quando ne abbiamo appreso i rudimenti, non è un fiore che ci resta in mente per dare un significato a quello che abbiamo letto, ma il muschio, “emblema dell’amore materno perché riscalda il cuore quando l’inverno delle avversità ci coglie di sorpresa.”

 [/align]


[align=center][b][SIZE=18][color=green][font=times] .: Biografia :. [/SIZE][/color][/font][/b][/align]

[align=center][IMG]image[/IMG][/align]

[align=justify]Vanessa Diffenbaugh è nata nel 1978 a San Francisco e cresciuta a Chico, in California. Si è laureata a Stanford in Scrittura Creativa, Educazione Artistica e in Pedagogia. Successivamente ha insegnato arte e scrittura ai giovani in comunità disagiate e lavora tutt'oggì in associazioni no-profit aiutando e accogliendo giovani 'a rischio', senzatetto e bambini in affido. E' fondatrice di Camelia Network, una onlus che assiste i ragazzi durante tutti i delicati passaggi dell'affidamento. Lei e il marito sono genitori biologici di due bambini di 2 e 3 anni, Gracida e Miles — mentre loro dormivano lei ha scritto il libro — ma hanno anche in affido il giovane Trevon Lyle. Vanessa inoltre gestisce una rubrica mensile sull'educazione dei figli nel giornale locale di Sacramento, città in cui ha vissuto a lungo prima di trasferirsi con il marito e i tre figli a Cambridge nel Massachusetts, dove vive attualmente..
Il linguaggio segreto dei fiori (Garzanti 2011) è il suo primo romanzo. È un fenomeno editoriale quasi senza precedenti. Conteso da tutti gli editori del mondo, è stato venduto in trenta paesi, dopo aste agguerrite e cifre record. 
 [/align]



[align=center][b][SIZE=18][color=green][font=times].: La Voce: Valentina Mari :.[/SIZE][/color][/font][/b][/align]

[align=justify]Valentina Mari (Roma, 28 aprile 1978) è una doppiatrice italiana, tra le più rappresentative della sesta generazione del doppiaggio. È nota soprattutto per aver dato voce alle attrici Audrey Tautou ne Il favoloso mondo di Amelie, Jennifer Love Hewitt nel ruolo di Sarah Reeves Merrin nelle serie televisive Party of Five e Cenerentola a New York, Natalie Portman in Léon di Luc Besson, Beverley Mitchell nel ruolo di Lucy Camdem in Settimo cielo, Kristen Bell nel ruolo di Veronica Mars nell'omonima serie, di Elle Bishop in Heroes ed anche di Beth Harper in La fontana dell'amore (2010), Mischa Barton nel ruolo di Marissa Cooper in The OC, Cariba Heine in H2O, Jessica Lowndes nel ruolo di Adrianna Tate-Duncan in 90210, Claire Danes nella parte di Giulietta in Romeo + Giulietta di Baz Luhrmann.

Nel campo dell'animazione il suo ruolo più noto è stato quello di Rei Ayanami di Neon Genesis Evangelion, poi ha doppiato personaggi come Kim Possible, nell'omonima serie animata di Disney Channel, Hana "Hatchin" Morenos in Michiko e Hatchin, Nebula in Winx Club 4, Shirley Fenette in Code Geass: Lelouch of the Rebellion, Eureka in Eureka Seven, Cathy, la protagonista della serie Monster Buster Club, Milk e la sua controparte umana Milky Rose della serie Yes! Pretty Cure 5 e del suo seguito Yes! Pretty Cure 5 GoGo! e Northa in Fresh Pretty Cure!

Tra le attrici doppiate Brittany Murphy, Reese Witherspoon, Kate Beckinsale in Pearl Harbor e Alison Lohman in Big Fish di Tim Burton. È anche la voce fuoricampo di Gossip Girl, che nella versione originale è di Kristen Bell.

Ha doppiato anche Laura Azcurra nel ruolo di Amelie e Brenda Gandini nel ruolo di Olivia Fritzenwalden nella serie televisiva Flor - Speciale come te.

Ha doppiato Quinn Fabray (stagioni 1, 2 e 3) interpretata da Dianna Agron nel telefilm Glee. [/align]


Il linguaggio segreto dei fiori - Parte 4/IV Parte - Capitolo 1.wma 15.786 MB
Il linguaggio segreto dei fiori - Parte 4/IV Parte - Capitolo 2.wma 7.276 MB
Il linguaggio segreto dei fiori - Parte 4/IV Parte - Capitolo 3.wma 6.11 MB
Gathering some info...

Register and log in Isohunt and see no captcha anymore!

4000 symbols left
Hash 38d29f77a94901f22a8d0b8cd8d4662d3493d66c

Related torrents for "Il linguaggio segreto dei fiori [Wma 128 Kbps - Ita] Audiobook - Narrativa - Romanzo - Parte 4 di 4"

Torrent search:

italian